.
Annunci online

babi119


Sogni


23 agosto 2004

Quasi da manicomio..

Stanotte ho sognato che spiegavo in inglese ad un'italiano, i vari tipi di depilazione inguinale femminile..




permalink | inviato da il 23/8/2004 alle 14:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


14 giugno 2004

Ho sognato un gattino..

Il sogno di stanotte: di nascosto avevo preso e portato a casa un gattino, piccolo, marroncino e bianco. Poi sono uscita per andare a lavoro e ho chiesto a Mister X di dargli da mangiare e di farlo stare bene. Quando sono tornata non ho visto più il gattino, mi sono messa a cercarlo e l'ho trovato semi-morto, accasciato a terra accanto ad un vaso di fiori, gli ho dato da mangiare e il gattino si è subito ripreso... ma roba da matti..




permalink | inviato da il 14/6/2004 alle 15:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


18 aprile 2004

Che cavolo di sogno...

E' iniziato con un pranzo al ristorante per la comunione della Vane (non sò perchè la comunione della Vane, dato che c'ha 20 anni). Ero seduta accanto a lei in una specie di tribuna, decorata alla barocca (la sala era disposta tipo un cinema), ad un certo punto mi chiede di saltare di sotto, addosso a qualcuno, e di fargli Bu! Un pò ci penso, poi decido di mettermi ad individuare la preda.. tutte le vecchine si accorgono che sto per saltare, allora salto così a caso e vado a finire addosso ad uno con le cuffie alle orecchie (anche discreto)... Bu! Questo si mette a ridere, così scende la Vane ed inizia a farmi il solletico. Il pranzo finisce ed usciamo fuori.. inizia una specie di apocalisse, la gente indemoniata ci cattura tutti. Non mi ricordo di preciso cos'è successo dopo, ma ad un certo punto mi viene chiesto di iniziare a correre e di arrivare in un preciso punto (nel sacrato di una chiesa) ad un preciso orario per salvare il mondo. Dopo un pò di strada nel bosco entro nella sacrestia della chiesa, e non ho la più pallida idea di quale strada fare.. la stuttura era immensa. In una stanza c'è una famiglia che sta pranzando, chiedo aiuto a quel signore (probabilmente il custode) che mi apre un piccolo cancello e mi fa arrivare prima. Il mondo è salvo, ci abbracciamo tutti, quindi entramo in macchina e torniamo a casa. Intanto per strada si era creato il panico.. ambulanze ovunque.. gente sdraiata per terra.. donne che vomitano. Noi sappiamo che adesso è tutto a posto e continiuamo la strada verso casa. Sono in macchina con Mister X, entriamo in un piccolo borgo che ha degli affreschi fuori dalle case ed una chiesetta interamente affrescata che visitiamo. Improvvisamente ci ritroviamo in una casa, ci apre una che ha appena fatto la doccia.. Mister X corre in salotto e mettendosi a spippolare con il lettore DVD lo rompe.. Qui mi sveglia mio pa.




permalink | inviato da il 18/4/2004 alle 10:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Arte
I racconti di nonna Lea
London
Tuscany
L'uomo criceto
Sogni
Photoblog
Weekend all'Italiana

VAI A VEDERE

Kimera Onlus

MUSEUMS
National Gallery UK
Wallace Collection
Tate Gallery (Modern & Pimlico)
Estorick Collection of Modern Italian Art
Musée d'Orsay
Le Louvre
Un decente catalogo degli Uffizi
Palazzo Pitti
Museo Civico di Siena
Pinacoteca Ambrosiana
Piero ad Arezzo
V&A
Pinacoteca di Bologna
Museo di Castelvecchio
Capodimonte

BLOGS I USUALLY READ
Il Blog di Giò
Il Blog di Theflyingpig
Il Blog di Artecanvas
Il Blog di Yogurtalimone
Il Blog di Kacciukkino
Il Blog di Ombra


 

CERCA